Uaar Bari al Pride di Foggia

Nonostante due giorni prima fossero ufficialmente terminate le attività del circolo per la pausa estiva, potevamo noi ateacci esimerci dall’infangare ulteriormente la nostra reputazione di amorali senzadio andando ad esprimere la nostra gaiezza a Foggia, al PugliaPride? Se state leggendo il nostro blog, è ovvio che conoscete la risposta.

E così una delegazione del nostro circolo (Michele L., Nino S., Francesco F., Nunzia M., Michele A. e Rita L.) s’è recata nel capoluogo di Capitanata il 4 luglio 2015 a portare il suo sostegno al coloratissimo mondo LGBT lì riunito, armati solo di striscioni, bandiere e tanto amore. Nonostante non fosse che una modesta delegazione, ha raggiunto invero grandi risultati. Non solo molti ci hanno domandato come potersi iscrivere all’associazione e dove la si poteva trovare in Puglia, ma abbiamo persino posato con il neo-eletto Presidente della Regione, o Sindaco di Puglia se preferite. Esatto, proprio il vecchio Emily, che evidentemente ancora frastornato dalla mole di sigle e associazioni che ha dovuto incontrare per ottenere voti, ha acconsentito a posare col nostro striscione sostenendo di “essere in buoni rapporti con l’Uaar Bari” prima di capire finalmente chi eravamo e ricordarsi che adesso è già Presidente e la sua fedeltà va a Monsignor Cacucci.

Calorosa l’accoglienza di Foggia, che si è affacciata ai balconi per salutare il corteo, il quale ha caldamente ed amichevolmente ricambiato. Non poteva certo mancare il contro-corteo di Forza Nuova al grido di “Ma quale omofobia, la nostra è solamente un’opinione”… hanno omesso di aggiungere esser la loro un’opinione dell’organo riproduttivo maschile, ma sono fascisti e pensare non è compito loro. Quello è compito der Ducie. Che però è morto. E se il sillogismo aristotelico ha qualche valenza, si può dire che dunque il fascista non pensa, ma questo lo si sapeva.

Nonostante i vuoti proclami dei vari politici lì presenti, abbiamo grandi speranze per il futuro, non fosse altro perché abbiamo constatato che se il Pride contava più di 5.000 persone presenti, il contro-corteo ne riuniva si e no una cinquantina, ad occhio e croce. E questo qualcosa vorrà pur dire.

IMG_20150704_224255IMG_20150704_224252WP_20150704_064 WP_20150704_066 WP_20150704_070 WP_20150704_011 WP_20150704_013 WP_20150704_014 WP_20150704_017 WP_20150704_019 WP_20150704_022 WP_20150704_023 (2) WP_20150704_024 WP_20150704_026 WP_20150704_027 WP_20150704_029 WP_20150704_031 WP_20150704_033 WP_20150704_062 WP_20150704_063

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...